Descrizione

La Facoltà di Scienze agrarie, alimentari e ambientali si colloca all’interno dell’Università Cattolica del Sacro Cuore, composta da 12 Facoltà, 8 Alte Scuole, 48 Scuole di Specializzazione, 20 corsi di dottorato di ricerca, 30 Dipartimenti, 35 Istituti, 87 Centri di Ricerca,4 Centri di Ateneo e 11 spin off. Gli studenti iscritti sono circa 43.300, con oltre 1.200 docenti in organico. La Facoltà, in particolare, ha 4 Dipartimenti e 11 Centri di Ricerca tra i quali BioDNA.

Le attività di ricerca del Centro BioDNA si inseriscono in due degli ambiti produttivi individuati dalla S3, in particolare l’agroalimentare nonché salute e benessere, alla luce di un approccio One Health, approccio riconosciuto ufficialmente dal Ministero della Salute italiano, dalla Commissione Europea quale strategia rilevante in tutti i settori che beneficiano della collaborazione tra diverse discipline (medici, veterinari, ambientalisti, economisti, sociologi).

Le attività di One Health si concretizzano in una rete di collaborazioni di ricerca principalmente con medici e medici veterinari per approfondire i rapporti fra ambiente e salubrità (sicurezza) delle materie prime. Accanto a questo filone di ricerca si collocano le indagini sul microbiota intestinale e la dieta, incluso l’uso di integratori alimentari. L’attenzione alla mitigazione dell’impatto ambientale, anche alla luce dei cambiamenti climatici, costituisce un ambito trasversale a tutte le attività di ricerca.

Indirizzo:

Via E. Parmense, 84 - Piacenza

Contatti Clust-ER

Referente principale: Adriano Marocco

Referenti di Value Chain: Lorenzo Morelli, Matteo Busconi

I Clust-ER sono finanziati dai Fondi europei della Regione Emilia-Romagna - POR FESR 2014-2020