Bando Horizon 2020 per la ricerca su Corona virus

L’ emergenza creata dalla diffusione dell’influenza da Corona virus ha portato la Commission Europea a produrre un piano di finanziamenti ad hoc per condurre ricerche specifiche sul virus 2019-nCoV e sul suo impatto sulle persone infette. Un budget di 10 milioni di euro verrà stanziato per finanziare proposte di ricerca da 2-3 milioni di euro.

Le tematiche dei progetti

  • Sviluppo di soluzioni terapeutiche
  • Sviluppo di point of care diagnostici
  • Studi clinici ed epidemiologici
  • Ricerca in scienze sociali

Chi può partecipare:

  • Associazioni di categoria
  • Organismi di ricerca
  • Enti locali e Pubblica Amministrazione
  • Grandi imprese
  • Istituti di credito
  • PMI
  • Startup

Le proposte dovrebbero prendere in considerazione la stretta collaborazione con i principali centri di supercalcolo europei per utilizzare risorse di elaborazione, dati e simulazione di fascia alta al fine di accelerare i processi di diagnosi e ricerca e sviluppo di vaccini. A questo proposito, le strutture di Supercomputing di Barcellona e di Bologna (Cineca) sono aperte a collaborare con qualsiasi proposta di successo. 

La call finanzia Azioni di ricerca e innovazione (RIA), una delle tipologie di intervento del programma Horizon 2020 che prevede un consorzio di almeno tre soggetti – provenienti da diversi Stati membri dell’UE o paesi associati a Horizon 2020 – e un contributo UE pari al 100% delle spese ammissibili.

La scadenza per presentare le proposte è fissata al 12 febbraio 2020.

CONSULTA IL BANDO

Vuoi ricevere i nostri aggiornamenti?

Cliccando su iscriviti dichiari di aver letto l'informativa e acconsenti al trattamento dei Dati Personali per l'esecuzione della richiesta effettuata al Titolare del sito

I Clust-ER sono finanziati dai Fondi europei della Regione Emilia-Romagna - POR FESR 2014-2020