Emilia-Romagna Go Healthy

Bridging innovation program digital health | Boston 2021

Aperto alle start up, per crescere in un comparto strategico. Programma ‘Emilia-Romagna Go Healthy’.

Prima attività del programma, che si colloca in un contesto progettuale di più ampio respiro, in vista della ripresa globale post pandemica e che ha l’obiettivo di connettere l’Emilia-Romagna con i territori più dinamici e quindi generatori di nuovo sviluppo, il bando Bridging Innovation Program – Digital Health – Boston 2021, offrirà a imprese, startup e laboratori di ricerca dell’Emilia-Romagna, l’opportunità di avviare processi di internazionalizzazione verso l’area di Boston, approfondire pratiche di Open Innovation nel settore specifico, attivare collaborazione imprenditoriali e di ricerca con ricadute sull’intero ecosistema dell’innovazione emiliano-romagnolo.

Un programma rivolto a grandi imprese e PMI, startup innovative, laboratori e centri di ricerca della regione Emilia-Romagna in ambito life science, con attività negli ambiti big data e intelligenza artificiale applicati al settore salute, e digital health

L’obiettivo del programma, in particolare, è di conoscere e diffondere importanti best practices e promuovere collaborazioni in ambito Big Data e Artificial Intelligence nel settore salute e in materia di Digital Health riferiti allo sviluppo di nuovi farmaci, di protocolli diagnostico-terapeutici, al miglioramento dei processi produttivi basati su modelli matematici, gestione remota dei pazienti che includano lo sviluppo di personal health system, dispositivi, piattaforme e applicazioni per l’acquisizione e condivisione di dati.

Le attività si svolgeranno in partnership con una società americana che opera da tempo nel distretto di Boston e che ha all’attivo contatti e collaborazione con i principali centri ospedalieri, istituzioni sanitarie, università, centri di ricerca, imprese, startup, incubatori e acceleratori, compagnie assicurative e società di investitori nell’ambito health care.

LE ATTIVITA’ PREVISTE DAL PROGRAMMA

Il programma prevede azioni di informazione, training e approfondimenti, attività di mentoring e individuazione di interlocutori ad hoc, organizzazione di incontri one-to-one fra partecipanti regionali e prospects situati nell’area di interesse, azioni di follow up. In particolare i beneficiari avranno la possibilità di avviare azioni di networking con le seguenti tipologie di soggetti:

  • laboratori universitari e cliniche
  • acceleratori che operano nell’ambito life science
  • parchi tecnologici
  • aziende e centri di ricerca altamente innovativi
  • aziende di settore che implementano pratiche di open innovation

I partecipanti saranno accompagnati in un percorso di mentoring, in vista degli incontri one-to-one con i prospects individuati

Il programma, a causa dell’emergenza pandemica tutt’ora in corso, verrà svolto interamente in modalità online e non prevede missioni in loco. 

Le domande dovranno essere presentate entro le ore 13 del 22 marzo 2021 e successivamente saranno selezionati da un minimo di 5 ad un massimo di 12 beneficiari i quali avranno la possibilità di partecipare alle azioni di networking organizzate da Art-ER oltreoceano con laboratori universitari e cliniche, acceleratori che operano nell’ambito life science, parchi tecnologici, aziende e centri di ricerca altamente innovativi nonché aziende di settore che implementano pratiche di open innovation.  

PER MAGGIORI INFORMAZIONI CONSULTA LA PAGINA UFFICIALE

Vuoi ricevere i nostri aggiornamenti?

Cliccando su iscriviti dichiari di aver letto l'informativa e acconsenti al trattamento dei Dati Personali per l'esecuzione della richiesta effettuata al Titolare del sito

I Clust-ER sono finanziati dai Fondi europei della Regione Emilia-Romagna - POR FESR 2014-2020