INNOVATION PROCUREMENT PROCEdure

Nuovi appalti per soluzioni di telemedicina in terapia intensiva

La University Clinic Aachen (DE) e la Bundesbeschaffung (AT) annunciano un imminente appalto pubblico per l’implementazione di sistemi Tele Intensive Care Unit (ICU) integrati che superano le soluzioni di mercato esistenti nell’assistenza agli specialisti di ICU nei centri accademici di gestione di telemedicina nell’ambito del progetto europeo Thalea.

Lo scopo principale è l’estrazione, l’aggregazione e la presentazione dei dati in tempo reale, consentendo a uno specialista di telemedicina di supervisionare ampie popolazioni di pazienti in diverse unità di terapia intensiva.

Il progetto Thalea

THALEA consente alle unità di terapia intensiva di migliorare l’assistenza ai pazienti mediante soluzioni di telemedicina e tele-monitoraggio. Nell’ambito del progetto Thalea viene sviluppato un sistema di telemedicina in terapia intensiva utilizzando appalti pre-commerciali (PCP), un’opportunità per sviluppare nuove soluzioni e per introdurre nuove tecnologie e prodotti in collaborazione tra fornitori e ospedali.

L’ Innovation procurement procedure (PPI) velocizza il percorso verso il mercato, liberando il potenziale dei primi utilizzatori di implementare un’innovazione e consente agli appaltatori pubblici di rispondere in modo efficiente alle richieste del mercato di prodotti innovativi.

THALEA II porterà un prodotto innovativo sul mercato sanitario europeo con l’obiettivo di mitigare gli impatti negativi di una delle maggiori sfide socioeconomiche europee del 21esimo secolo, l’invecchiamento della società e della forza lavoro, con uno squilibrio tra il numero crescente di cittadini dell’UE che necessitano di cure e il numero decrescente di risorse umane dal lato dell’assistenza. Pertanto, vi è un urgente bisogno di soluzioni innovative che alleggeriscano gli operatori sanitari e ci sono prove che suggeriscono la telemedicina come soluzione per mitigare queste problematiche sfide per tutta l’Europa.

La tecnologia di THALEA II sarà implementata contribuendo a salvare più vite e di conseguenza aumentando la qualità della vita dei pazienti. Questo progetto creerà il potenziale per aumentare la competitività europea e superare la ricerca e sviluppo rispetto agli Stati Uniti e dimostrare l’efficacia di questo approccio rispetto a metodi di gestione e di approvvigionamento innovativi.

Vuoi ricevere i nostri aggiornamenti?

Cliccando su iscriviti dichiari di aver letto l'informativa e acconsenti al trattamento dei Dati Personali per l'esecuzione della richiesta effettuata al Titolare del sito

I Clust-ER sono finanziati dai Fondi europei della Regione Emilia-Romagna - POR FESR 2014-2020