Descrizione

Le attività del Laboratorio ENEA Tracciabilità derivano dalla tradizione di ricerca sperimentale in ambito nucleare di ENEA che viene in questo Laboratorio applicata in modo assolutamente innovativo ai temi della qualità e sicurezza ambientale ed alimentare, focalizzandosi sulla rilevazione di elementi in traccia, e della ricerca in campo medicale. Il Laboratorio afferisce funzionalmente al Dipartimento ENEA “Fusione e tecnologie per la Sicurezza Nucleare, Divisione Sicurezza e Sostenibilità del Nucleare” (FSN) su due aree sperimentali ubicate presso i Centri di Bologna e Brasimone.
Il Laboratorio è organizzato in diverse Unità Operative; tra queste l’Unità Operativa NUCAP (“applicazioni nucleari per sicurezza e salute”), opera sulla ricerca e sviluppo nei settori della farmaceutica a supporto delle aziende produttrici di radio-farmaci e delle tecnologie per la terapia intraoperatoria ed ha sede e infrastrutture nel centro ENEA del Brasimone.
In questo ambito in particolare il Laboratorio sta partecipando alla realizzazione di un dimostratore a scala reale su brevetto ENEA per produrre radioisotopi medicali mediante neutroni veloci ottenuti da reazioni di Fusione nucleare D-T e D-D.
Il Laboratorio Tracciabilità, tramite la U.O. NUCAP, intende mettere a disposizione delle istituzioni regionali che operano nel settore dei radioisotopi medicali, le proprie conoscenze ed usufruire delle potenzialità di ricerca innovativa da essa rappresentate, sia per istituzioni pubbliche sia per istituzioni private.

Indirizzo:

Lungotevere Thaon di Revel, 76 - 00196 Roma

Contatti Clust-ER

Referente principale: Pietro Agostini

Referente VC POSERR: Pietro Agostini

Referente VC SalusTECH: Antonietta Rizzo

I Clust-ER sono finanziati dai Fondi europei della Regione Emilia-Romagna - POR FESR 2014-2020