BANDI INTERNAZIONALI PER LA RICERCA SCIENTIFICA

Bando Italia – Israele 2021 per progetti di ricerca scientifica

Bando per la raccolta di progetti congiunti di ricerca per l’anno 2021, sulla base dell’Accordo di Cooperazione nel campo della Ricerca e dello Sviluppo Industriale, Scientifico e Tecnologico tra Italia e Israele.

Nell’ambito delle attività previste dall’Accordo di Cooperazione nel Campo della Ricerca e dello Sviluppo Industriale, Scientifico e Tecnologico tra Italia e Israele, la Direzione Generale per la Promozione del Sistema Paese – Ufficio IX  del Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale per la Parte italiana, e la  Israel Innovation Authority-International Collaboration Division  per la Parte israeliana, intendono avviare le procedure previste per la selezione di progetti ammissibili di sostegno finanziario disciplinato dall’Art. 4 dell’Accordo. 

I progetti di Ricerca e Sviluppo congiunti italo-israeliani possono essere presentati nelle seguenti aree,come indicato nell’Art. 2 dell’Accordo:

  • medicina, biotecnologie, salute pubblica e organizzazione ospedaliera;
  • agricoltura e scienze dell’alimentazione;
  • applicazioni dell’informatica nella formazione e nella ricerca scientifica;
  • ambiente, trattamento delle acque;
  • nuove fonti di energia, alternative al petrolio e sfruttamento delle risorse naturali;
  • innovazioni dei processi produttivi;
  • tecnologie dell’informazione, comunicazioni di dati, software, sicurezza cibernetica;
  • spazio e osservazioni della terra;
  • qualunque altro settore di reciproco interesse.

COME PARTECIPARE

Si richiede la presentazione di progetti congiunti di ricerca italo-israeliani, nelle aree di ricerca contemplate nell’Art. 2 dell’Accordo, entro  mercoledì 25 novembre 2020  (ore 17.00, ora italiana).

In Italia, il Partner italiano dovrà presentare la domanda al Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale – Direzione Generale per la Promozione del Sistema Paese – Ufficio IX entrole ore 17:00 di mercoledì 25 novembre 2020 esclusivamente ed obbligatoriamente, pena la esclusione del progetto, tramite PEC al seguente indirizzo: dgsp09.accordoisraele@cert.esteri.it. Modalità diverse di invio dei progetti non saranno accettate. I partecipanti italiani dovranno trasmettere esclusivamente i documenti indicatinelle “Norme Integrative per la partecipazione Italiana ai Bandi per la raccolta di progetti congiunti di ricerca e per la rendicontazione”, secondo le modalità previste nella “Check List” (Allegato A).3.3 In Israele, la domanda di partecipazione completa dovrà essere presentata entro le ore 12:00 di mercoledì 25 novembre 2020, secondo i regolamenti dell’Israel Innovation Authority, attraverso una piattaforma online, seguendo le istruzioni sul relativo programma di incentivazione presente sul sito dell’IIA.In aggiunta alla candidatura locale, le aziende israeliane dovranno inviare una dichiarazione di intenti o unmemorandum d’intesa e un modulo di candidatura bilaterale (BAF).3.4 Qualora le domande non dovessero pervenire secondo le modalità e nei termini suindicati ad entrambe le Autorità, italiana e israeliana, I progetti verranno parimenti esclusi.

I progetti selezionati dalle Autorità Italiane e Israeliane verranno finanziati mediante contributi che  verranno erogati a ciascun partner dalle proprie Autorità nel rispetto dell’Accordo di cui sopra nonché  delle leggi, norme, regolamenti e procedure nazionali in vigore. Il testo completo del Bando, nella doppia versione inglese ed italiana, nonché i documenti da compilare per la partecipazione e la rendicontazione, sono disponibili accedendo ai link seguenti.

Vuoi ricevere i nostri aggiornamenti?

Cliccando su iscriviti dichiari di aver letto l'informativa e acconsenti al trattamento dei Dati Personali per l'esecuzione della richiesta effettuata al Titolare del sito

I Clust-ER sono finanziati dai Fondi europei della Regione Emilia-Romagna - POR FESR 2014-2020